lunedì, giugno 20, 2016

Tag Heuer Monaco V4 Tourbillon

A volte per fare innovazione nel campo dell'orologeria ci vuole davvero coraggio. A quanto pare questo coraggio non manca a Tag Heuer. L'orologio in questione è stato presentato nel 2014.
Il progetto è stato portato avanti sin dal 2004 per l'esigenza della casa di ricominciare a fare propri movimenti non legati ad altre case produttrici (la Eberhard ha provato a intraprendere la stessa strada con la piastra cronografica del Chrono4). Se inizialmente i problemi sono stati numerosi e apparentemente irrisolvibili, finalmente nel 2014 la casa ha presentato e prodotto 50 esemplari di questo magnifico modello.
Quattro lingottini in tungsteno che ruotano generando la stessa forza di un rotore tradizionale grazie anche alle mini-cinte che fanno da riporto. Mini-cinte che peraltro sono della stessa grandezza di un filo interdentale. Il movimento di 214 pezzi, produce 28,800 oscillazioni all'ora ed ha una riserva di carica di 40 ore. Trovo che questo orologio sia a dir poco meraviglioso. Non per il tourbillon, non per i materiali utilizzati (il modello del 2014 è in titanio brunito ad effetto stealth), ma per la genialità, la creatività. Tag Heuer ha dimostrato con il V4 che nel campo dell'orologeria c'è ancora molto da dare, da dire e da innovare.
Il costo? Solo 150000 CHF ... come direbbe qualcuno, un regalo!