mercoledì, marzo 11, 2015

Rado True White

C'è un mio amico che va matto per questo orologio Rado.
Il true white in ceramica bianca è sicuramente un modello accattivante per il polso femminile. Per quello maschile magari un po' più difficile, ma sicuramente adatto a chi vuole osare ( magari nella versione senza brillanti sul quadrante, per non essere eccessivi).
Ma gli orologi vanno visti da vicino per capire se fanno davvero per noi.
L'idea della ceramica bianca non è male, meglio forse della classica ceramica nera usata da Rado. Qualche anno fa la casa svizzera osó anche alcuni modelli in ceramica rosa, ma non hanno ricevuto un grande seguito. Carrure e bracciale sono in ceramica antigraffio, che, state ben attenti, non significa infrangibile; un colpo secco spacca la ceramica come ogni altra cosa delicata e i costi di riparazione, sappiatelo, non sono popolari. Il fondello e l'anima del bracciale ( la parte interna) sono in plastica e questa è forse la nota più negativa di tutto l'assemblaggio. Il fondello in plastica non si addice proprio a questo livello di orologeria svizzera. 
L'orologio è animato da un cuore Eta al quarzo, scelta affidabile e tipica per un modello destinato soprattutto al pubblico femminile. 

Questo nelle foto marcava un vecchio cartellino di vendita di € 1380. Il prezzo da nuovo è sicuramente salito un po'. Usato su internet, dando un'occhiata veloce, l'ho trovato intorno ai 1000 €. In realtà io questi soldi non ce li spenderei. Valuterei l'idea di comprarlo ad un prezzo molto più basso. Ma i gusti non si discutono e sono convinto ci siano persone disposte a spendere anche di più per averlo.