martedì, febbraio 03, 2015

Rolex Milgauss 116400VG

Tra tutti i modelli prodotti dalla Maison svizzera, il Milgauss 116400VG è l'unico che comprerei (se avessi i soldi da spenderci). Al costo di poco meno di € 7000 ve lo potete portare a casa. Se lo volete usato ( e mi accontenterei) risparmiate quasi 2000 €, se non di più!
A mio avviso il prodotto ha una linea semplice e accattivante, ed è proprio quello che mi colpisce e apprezzo di più. 
Il Primo Milgauss fa la sua comparsa nel 1956 e deve il suo nome al principio per cui è stato concepito, resistere cioè ai campi magnetici. L'orologio infatti riusciva ( riesce ancora) a resistere a campi magnetici di 1000 Gauss, di lì il nome del modello: "mille"( in francese) + "Gauss".
Il modello attuale venne rivisitato nel 2007. Cassa in acciaio antimagnetico (904L) da 40mm, corona a vite, vetro zaffiro verde antiscalfiture ( il vetro lo rende molto intrigante), movimento automatico Rolex cal. 3131, spirale Parachrom blu paramagnetica, sfere e indici dotati di materiale luminescente blu a lunga durata. 
Il quadrante si puó avere in nero, blu o bianco. Il modello con il quadrante bianco peró non presenta il vetro verde, insomma, perde qualcosa nello stile. 

A caratterizzare questo Rolex nel suo stile, la sfera dei secondi al centro a forma di lampo, per ricordare l'anima antimagnetica del prodotto e il suo antenato.
Ma il soldi che spendiamo per questo Rolex, valgono il prodotto?
In questo caso penso proprio di si. 
La cassa dell'orologio è un pezzo monoblocco in acciaio 904L, in più, per resistere ai campi magnetici, il movimento è avvolto da una speciale "gabbia di Faraday" costruita con una particolare lega ferrosa.

Il movimento calibro 3131 è un movimento Perpetual di manifattura Rolex cronometro svizzero certificato (COSC). A questo vanno aggiunte chicche "antimagnetiche" come la ruota d'ancora paramagnetica dello scappamento, realizzata internamente dalla Rolex con una lega nichel-fosforo, oppure la spirale Parachrom blu brevettata dalla casa svizzera.
Insomma, quello che voglio dire è che dietro a questo orologio c'è la vera ricerca dell'alta orologeria svizzera ( non a caso è l'orologio adottato dagli scienziati del CERN). 
Con il Milgauss non abbiamo al polso solo un cronometro svizzero, ma mettiamo al nostro braccio un intero mondo scientifico che da oltre 50 anni cerca di migliorare il mondo dell'orologeria svizzera; e tutto questo nel momento in cui si va a pagare il conto, bisogna considerarlo.